Come cucinare la pizza

Se avete intenzione di imparare a cuocere una pizza, allora dovrete prima raccogliere i vostri strumenti. Ci sono alcune cose di cui avrete bisogno. Questi articoli includono una pietra della pizza (che viene in 2 pezzi e non è troppo costoso) uno spruzzo di cottura antiaderente della pergamena, una casseruola media con un coperchio aderente, due cucchiai di misurazione, una padella della pizza e la vostra scelta di crosta.la prima cosa che dovete avere è la vostra pietra della pizza. La pietra della pizza viene in alluminio o in ghisa e può essere trovata per basso come duecento dollari in determinati negozi al dettaglio e in linea. Dovreste notare che la pietra della pizza che sto usando viene con una fetta di pizza di otto pollici. Se avete intenzione di fare altri tipi di pizze, sarebbe meglio comprare una pietra per pizza di dimensioni diverse che si adatti a quei requisiti. Tuttavia, la maggior parte delle persone non si preoccupano di questi perché stanno cercando di imparare come cucinare la pizza senza alcuna complicazione.

Questo è importante affinché la pizza non si attacchi ai lati della padella. Io preferisco lo spray che ha olio caldo in esso in modo che la pizza avrà un soggiorno più lungo nel forno perché l’olio lo aiuterà a salire e mantenere la sua forma.L’elemento successivo che è necessario avere è la vostra teglia. È meglio usare una teglia di metallo perché cuocerà più velocemente e vi darà i migliori risultati. Io di solito uso un vecchio sacchetto da forno che avevo in giro. Non usare quelli di plastica a buon mercato perché non permettono al calore di circolare correttamente. È anche importante che tu unga la tua teglia per evitare che si attacchi.Il prossimo elemento che useremo è la tua teglia. Se siete davvero impazienti e non potete aspettare di avere la pizza nel vostro forno, allora dovete assicurarvi di togliere la teglia dal forno prima che la pizza abbia finito di cuocere. Questo è importante perché permette alla fonte di calore del vostro forno di riscaldare correttamente le vostre teglie.

Poi, quando la pizza ha finito di cuocere potete metterla sulla rastrelliera di raffreddamento e lasciarla raffreddare.L’ultimo pezzo di attrezzatura che useremo è la nostra padella di ghisa. Se non avete mai cucinato con una padella di ghisa prima d’ora, vi aspetta una vera delizia. Sono molto ben fatte e sono ottime per fare qualsiasi tipo di crosta. La crosta che esce dal forno per pizza è assolutamente perfetta e ha un sapore migliore di qualsiasi cosa abbiate mai cucinato con una crosta tradizionale.Una volta che avete finito di cuocere la vostra pizza vorrete toglierla dal forno e ora siete pronti per iniziare la cottura. Se avete già usato le griglie di preriscaldamento allora tutto quello che dovete fare è aggiungere la pizza nella teglia sulle griglie di preriscaldamento, altrimenti potete semplicemente mettere l’intera pizza in un unico strato nella vostra teglia. Una volta che avete messo la vostra teglia sulla griglia di preriscaldamento, è il momento di mettere la carta pergamena sopra la pizza e spargere la carta pergamena in modo uniforme sulla parte superiore e inferiore della pizza, in modo che i condimenti aderiscano alla carta pergamena e non si attacchino ai lati. Una volta che avete sparso i condimenti sulla carta pergamena, tutto quello che vi resta da fare è lasciare la base della pizza per circa cinque minuti e poi siete pronti a toglierla dal forno. Una volta che si è raffreddata completamente, si può piegare la carta pergamena in modo da poter tagliare le pizze in pezzi più piccoli. Poi non vi resta che tagliare ogni fetta in tre parti uguali e metterle sulle vostre pizze preparate.